Screenshot of DIGNITY home pageDIGNITY ha appena pubblicato il sito web del progetto, che si trova all’indirizzo www.dignity-project.eu. Si tratta di una risorsa importante per i policy makers, i ricercatori, gli operatori del trasporto pubblico e privato, i fornitori di prodotti e servizi di mobilità digitale, le associazioni di utenti e i cittadini interessati a rendere la mobilità digitale più inclusiva e sostenibile.

“Guardando l’ecosistema del trasporto digitale attraverso gli occhi degli utenti, in particolare di quelli vulnerabili all’esclusione, possiamo capire meglio ciò che funziona per loro e ciò che non funziona. Questo tipo di conoscenza è inestimabile per i policy makers, gli operatori dei trasporti e i fornitori di servizi e prodotti per la mobilità”, afferma Silvia Gaggi di Isinnova, coordinatore del progetto. DIGNITY fornirà approfondimenti, linee guida, toolkit e raccomandazioni che aiuteranno i policy makers a redigere le politiche a supporto degli utenti poco assistiti e i fornitori di servizi di mobilità digitale a progettare prodotti e servizi a beneficio di tutti gli utenti.

Per coloro che vogliono saperne di più su chi è coinvolto nel progetto, il sito web presenta una pagina con informazioni sul consorzio, compresi i link ai siti web e ai canali dei social media di tutti i partner.

I dettagli relativi all’approccio DIGNITY – ovvero come realizzerà esattamente il suo obiettivo di rendere la mobilità digitale più inclusiva, le diverse fasi del progetto e i risultati sono disponibili nella sezione “Approach”.

Chi è interessato a scoprire di più sui pilots di Barcellona, Tilburg, Ancona e Flanders può consultare le iniziative regionali e capire di come DIGNITY possa fare la differenza in queste aree.

Inoltre, il sito web fornisce anche una sbirciatina alla Learning Community, con una sezione che spiega come funzionerà e cosa sarà disponibile al suo interno. La Learning Community Platform non sarà solo il luogo dove andare per linee guida di progettazione inclusiva, approfondimenti di co-design e altro ancora – sarà anche un ottimo posto per i policy makers, i ricercatori, gli operatori dei trasporti, i fornitori di prodotti e servizi di mobilità digitale e le associazioni di utenti, per fare conoscenza e scambiare idee.

Infine, gli utenti possono seguire lo stato di avanzamento di DIGNITY e informarsi sugli eventi relativi al progetto nella pagina delle notizie e degli eventi.

Venite a trovarci su www.dignity-project.eu e seguiteci su Facebook, LinkedIn e Twitter!

Maggiori informazioni su  DIGNITY

DIGNITY, DIGital traNsport In and for socieTY, si prefigge di analizzare l’intero ecosistema digitale nel settore dei trasporti per meglio comprendere quali sono i fattori che possono creare disparità nell’uso di soluzioni di mobilità digitalizzate da parte dei gruppi più vulnerabili della popolazione in Europa. Analizzando la transizione digitale sia dal punto di vista dell’utente che del provider, DIGNITY affronterà le sfide poste dalla digitalizzazione, progettando, testando e convalidando l’approccio DIGNITY, un nuovo concetto che ha l’ambizione di diventare l’“ABC per creare un sistema di trasporto digitale più inclusivo”.

*Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione europea nell’ambito dell’accordo di sovvenzione numero 875542.