ENABLE.EU articleBisogna capire come i cittadini fanno scelte legate all’energia se vogliamo sviluppare misure politiche efficienti che porteranno a pratiche energetiche più sostenibili.

Questa è la missione primaria del progetto ENABLE.EU, la quale non è mai stata così importante, come si può vedere in una serie di articoli pubblicati di recente sul progetto.

Il primo di questi articoli è stato pubblicato su Toute l’Europe, un sito web francese che copre le politiche europee e il loro impatto. Il quale discute il seminario del 21 giugno, il progetto in generale è di come convincere le persone a cambiare il proprio consumo energetico e il ruolo dell’UE nel facilitare la transizione verso una bassa emissione di carbonio. Guarda il video di Toute l’Europe del workshop qui sotto.

Leggi l’articolo completo (in francese)

Marine Cornelis, esperta di sviluppi giuridici e politici in materia di energia, protezione dei consumatori, povertà energetica e risoluzione delle controversie; direttrice di Next Energy Consumer; ha pubblicato un articolo sul suo sito web sulla conferenza del 21 giugno, in cui ha partecipato come relatrice, e sul progetto. In esso, parla dei risultati del progetto e di come lo smart metering possa influenzare il comportamento dei consumatori.

Leggi l’articolo completo

Infine, i risultati del progetto sono presenti in un articolo della Lights on Women Initiative della Florence School of Regulation e sui loro canali di social media. La Scuola di Regolamentazione di Firenze condivide riflessioni accademiche di alta qualità, attinenti alla politica e alla regolamentazione dell’UE in materia di energia, mentre l’iniziativa “Luci sulle donne” è una piattaforma utilizzata per far luce sulle competenze, le pubblicazioni, i progetti e i risultati professionali delle donne, rendendo i loro contributi visibili alla comunità energetica.

L’articolo fornisce una panoramica del progetto e dei suoi impatti attesi, per poi parlare del ruolo che il genere svolge nella prosecuzione.

Leggi l’articolo completo

Maggiori informazioni su ENABLE.EU

La strategia quadro dell’unione energetica, presentata il 25 febbraio 2015, ha abbracciato una transizione energetica orientata ai cittadini basata su una trasformazione a basso tenore del carbonio del sistema energetico. Il successo del pilastro di transizione energetica nell’Unione dell’energia dipenderà dall’accettabilità sociale delle riforme necessarie e dall’impegno pubblico di concettualizzare, pianificare e attuare transizioni di energia a basse emissioni di carbonio. Il progetto ENABLE.EU punterà a definire le determinanti chiave delle scelte di energia individuale e collettiva in tre settori chiave di consumo – trasporto, riscaldamento e raffreddamento e energia elettrica – e nel passaggio al consumo (iniziative guidate dagli utenti della produzione e del commercio di energia decentrata ). Il progetto esaminerà anche le interrelazioni tra scelte energetiche individuali e collettive e il loro impatto sulle decisioni regolamentari, tecnologiche e di investimento. L’analisi sarà basata su indagini domestiche e aziendali nazionali in 11 paesi, nonché studi di casi comparativi basati sull’ambito della ricerca.

Questo progetto ha ricevuto un finanziamento dal programma di ricerca e innovazione Orizzonte 2020 dell’Unione europea con grant numero 727524.