Roma Tre Radio ha recentemente intervistato Andrea Ricci, vicepresidente di ISINNOVA, su come comunicare e utilizzare lo storytelling nel campo della sostenibilità urbana. Queste sono diventate competenze essenziali per i governi locali che vogliono incoraggiare la transizione verso la sostenibilità ambientale, economica e sociale.

In questa intervista radiofonica, Andrea Ricci spiega (dal minuto 10) come ISINNOVA supporta le città attraverso un processo in sei fasi: diagnosi, preparazione, pianificazione, progettazione prioritaria, finanziamento e, infine, realizzazione e monitoraggio. Questa strategia è caratterizzata da una stretta cooperazione tra i beneficiari – spesso manager e politici locali – una cooperazione che successivamente si estende alle parti interessate e alla popolazione in generale.

I media digitali vengono utilizzati per coinvolgere i cittadini, ma questi strumenti moderni non possono sostituire l’interazione umana all’antica. Pertanto, utilizziamo una combinazione di soluzioni per coinvolgere le comunità, che variano in base alla fase e al livello di impegno esistente all’inizio del processo.

In breve, dobbiamo distinguere tra strategie a breve termine, in cui sono necessari incentivi economici e psicologici per garantire il coinvolgimento della società civile, e quelle a lungo termine, in cui la sensibilizzazione dei cittadini e la trasformazione delle attitudini sociali possono essere raggiunte solo attraverso l’istruzione e azioni culturali.